4USMOBILE

Perché un servizio di car-sharing

Uno dei problemi che accompagnano lo sviluppo urbano degli ultimi decenni è certamente il traffico veicolare sempre più crescente che comporta danni ambientali, economici e sociali.

La congestione nelle ore “di punta” in città di medie e grandi dimensioni è un problema da risolvere ovunque, ma soprattutto in quei contesti in cui non è possibile potenziare la rete stradale in quanto si sono già raggiunti i limiti “fisici” dettati dallo sviluppo urbano già esistente.

La diffusione attuale del car-sharing è ormai uscita dalla prospettiva nella quale il fenomeno era nato negli anni ’80, come associazione di cittadini che condividono l’utilizzo di uno stesso mezzo, per diventare un vero e proprio servizio di mobilità a favore della società del nuovo millennio.

La leva principale, nella sua promozione mondiale, è quella di superare il concetto di vendita di un prodotto (l’automobile) verso una nuova frontiera di vendita di un servizio: un servizio di mobilità, meglio se elettrico.

Il servizio di car sharing elettrico su area vasta risponde alle nuove esigenze di mobilità pensate per proporre un equilibrio più sostenibile fra gli spostamenti urbani ed extra-urbani e il rispetto dell’ambiente.

4USMOBILE® è uno dei primi progetti di car sharing che riconosce ai veicoli elettrici un vantaggio significativo rispetto ai veicoli termici anche su aree extra-urbane grazie alla totale assenza di emissioni inquinanti in fase di utilizzo.

I vantaggi per l’ambiente

Il car sharing elettrico contribuisce al raggiungimento dell’obiettivo di riduzione delle emissioni di gas clima-alteranti che sta alla base del Patto dei Sindaci e della Strategia Europea 2020.

L’attivazione del servizio di car sharing elettrico di 4UsMobile®, ipotizzando una percorrenza media in km per le tre tipologie di stagionalità turistica, pari a:

  • 80 km per la bassa stagione
  • 200 km per la media stagione
  • 300 km per l’alta stagione

ed emissioni di CO2 equivalente, per le auto convenzionali, pari a:

  • 113 g di CO2 equivalente per km per le auto 2 posti
  • 120 g di CO2 equivalente per km per le auto 4-5 posti
  • 135 g di CO2 equivalente per km per le auto maxi

e per le auto elettriche pari a:

  • 55 g di CO2 equivalente per km per le auto 2 posti
  • 60 g di CO2 equivalente per km per le auto 4-5 posti
  • 65 g di CO2 equivalente per km per le auto maxi

permette un risparmio annuale (mancate emissioni) di CO2 equivalente pari a 109 tonnellate, che corrispondono all’illuminazione pubblica di una città di 1.000 abitanti.

Obiettivi del progetto

  • Diffondere un servizio di mobilità condivisa in una configurazione free floating per facilitare gli spostamenti sia ai privati cittadini ma anche alle aziende, rivoluzionando il concetto di auto propria ed aziendale; il tutto a costi vantaggiosissimi.
  • Salvaguardare l’ambiente attraverso la promozione di un servizio di mobilità eco-sostenibile che mira a sostituire l’utilizzo dei veicoli inquinanti con quelli a trazione elettrica a zero emissioni e contribuisce ad un più razionale e limitato uso dei mezzi propri.
  • Semplificare le procedure del classico noleggio mettendo a disposizione un’innovativa applicazione che permette in modo facile di accedere alla tua esperienza di guida 24 ore su 24, 7 giorni su 7 .

…più semplicemente, migliorare la qualità della tua vita.